You are currently browsing the category archive for the ‘Ambiente’ category.

scie_random1.jpg

Mi è capitato nella mail un pps che ha attirato la mia attenzione, corredato da foto satellitari, che sottolineava una curiosità: dal satellite il fronte delle nuvole sembrava in molti casi sin troppo regolare, in maniera innaturale. Ho trovato un sito interessante che fornisce ipotesi e risposte: http://www.sciechimiche.org

A me ha attirato subito l’attenzione il logo, si vede che il pugno chiuso ispira sempre simpatia. Comunque è interessante…

Annunci

val_susa.jpg

Ho letto oggi che il tgv ha battuto il record di velocità su rotaia facendo registrare un 574,8 km orari. Ma se anche a 300 all’ora una mucca attraversa la strada rimane spalmata su tutto il treno o si disintegra immediatamente tipo i mostri di Yugi-Oh? Me lo sono immaginato sfrecciare a Venaus facendo tremare quelle malcapitate case nelle vicinanze… E mi sono immaginato quelle belle montagne della Valsusa bucherellate… Già, perchè ci vuole una traiettoria dritta per raggiungere quelle velocità, ci vogliono tunnel oppure radere al suolo i paesi della valle. Secondo me ci hanno anche pensato a questa eventualità.

Quanti tunnel!

C’è quello della droga, che parti con lo spinello e poi finisci per farti le pere in un giardino o a pipparti coca in un ufficio di un grattacielo; quello del gioco, la schedina e poi i sistemoni, il gratta-e-vinci e le macchinette del poker, il pokerino e il black jack a Saint Vincent; quello dell’alcolismo, dove inizi con una media che fanno poi 2, la cena con gli amici, l’aperitivino di là, una vecchia al baretto… i rappresentanti che hanno come clienti i bar sono essi stessi ottimi clienti; pure il sesso, il cibo, qualunque cosa normale, se ne si abusa, apre un tunnel.

Solo che questi tunnel uno se li sceglie, e sono cazzi suoi. Se i valsusini avessero potuto scegliere consapevolmente… Altrimenti, visto che i milanesi vogliono la tav così tanto se la facciano loro sulla via per Como, così hanno un po’ meno traffico.

Alla fine, se non trapani tu il tuo tunnel stai tranquillo che ci sarà sempre qualcuno a trapanare, che tu lo voglia o no.

Finalmente un po’ di pioggia dopo tante giornate di sole, quasi scazzato di esserci per così tanto tempo. Non ricordo più nemmeno l’ultima volta che ha piovuto, e probabilmente era l’anno scorso. Niente inverno quest’anno. Nemmeno freddo, nè neve e, come già detto, niente pioggia. Alcuni sorridenti metereologi dicono che non c’è nulla di cui preoccuparsi, altri invece danno previsioni catastrofiche.

Intanto piove, e la tv in lontananza dice le sue solite cazzate.

www.mustardweb.org(fonte: mustardweb)

Non ce la faccio proprio a non postare una mail ricevuta dal mio
amico Bobb, dove commenta un articolo uscito oggi su ANSA
Salute. Ecco di seguito il testo con i suoi commenti:

non so se sono io ad essere troppo avanti, ma questa più che una scoperta scientifica, mi pare l’ammissione della stupidità umana:

Il pesce non e’ stupido come tutti pensano (tutti chi? forse i coglioni che hanno scritto l’articolo), ma ha anche una memoria che puo’ durare fino a tre anni (e con ciò, prima parlano di intelligenza ora di memoria, oltretutto non mi pare per nulla eccezionale, perché non avrebbero dovuto averla). Lo prova l’Universita’ di Liverpool (anche senza avremmo dormito sonni tranquilli). Secondo uno studio sulla trota arcobaleno, i pesci possono essere spavaldi o timidi o curiosi (grazie per avercelo detto, non lo avremmo mai pensato da soli). E’ venuto fuori che le trote piu’ estroverse non si preoccupano di avvicinarsi a cibi “insoliti”, e corrono piu’ rischi (toh, che sorpresa! proprio intelligenti sti ricercatori). Al contrario, i pesci piu’ riservati mostrano piu’ diffidenza (ma che sottile intuizione!!). I pesci modificano il proprio carattere sulla base delle esperienze vissute (veramente notevole, una domanda: ‘sti ricercatori che cazzo credevano che ci stesse a fare il cervello nel cranio dei pesci? a muovere una pinna?, ricordo che con un solo nervo la medusa si muove nella direzione che vuole si apre si chiude e digerisce, la natura raramente spreca, e poi basta con sto stupido pregiudizio che solo gli uomini siano intelligenti, non hanno mai avuto un cane o un gatto ste teste di cazzo o anche solo un criceto un pappagallo?).

Un criceto ce l’avranno pure, ma probabilmente ne faranno un uso improprio! 😀

Ho scovato interessanti blog che ho deciso di postare così, anche come promemoria personale:

Pensieri Tolleranti http://marcosilvagni.wordpress.com/

Osservatore Politicamente Scorretto http://fprincipe.wordpress.com/

Oramai il mondo è nelle mani delle economie, la politica non conta fondamentalmente più una fava! Grazie alla “meravigliosa” globalizzazione le multinazionali si sono inserite nei tessuti sociali di tutti i paesi. Per speculare, ovviamente. E fanno danni immensi alle persone e all’ambiente in cui esse vivono.

Non c’è nè informazione di massa (tv e giornali) che faccia il proprio lavoro. Forse perchè alla gente interessa di più il gossip, la cronaca nera o il calcio.

Se a qualcuno potesse interessare posto un link ad un sito interessante le cui notizie potranno sembrare allarmanti, anche se presentate col rigore scientifico. Una fra quelle che mi ha colpito di più riguarda la scomparsa delle speci acquatiche del nostro pianeta. Comunque non si occupa solo di Ambiente e si chiama Città della Scienza

settembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Accessi al blog

  • 122,301 hits

Top Clicks

  • Nessuna