Questo qui sopra è un grande cantante, autore e musicista scomparso nel 2000 di cui certamente avrete sentito qualche sua canzone. Nel video Bruno Martino sembra particolarmente ispirato e la canzone è bellissima. Ho risentito ieri sera questo pezzo eseguito dal duo Bollani/Rava al Teatro Regio, grande omaggio. Che Stefano Bollani fosse indiscutibilmente un grande pianista era già un fatto assodato, così come la presenza scenica e l’umorismo. Per chi non lo conosce occorre porre rimedio al più presto! 😀

Eh, meno male che c’è la musica… Ho comprato un piano elettrico e mi sono sorpreso ad essere in grado di suonare su molti pezzi. Sto studiando sul Balilla Pratella, non è una strana ironia della sorte? Sto facendo un master di canto tenuto da Albert Hera e mi ritengo fortunato di avere la possibilità di apprendere da uno che, vi garantisco, ha voce, tecnica, feeling tutti straordinari oltre ad essere una grande persona a livello umano. Ho appreso da lui che sono un baritono scuro; sulle prime non l’ho presa bene, visto che mi ha detto di stare attento quando salgo che rischio di spaccarmi (farmi venire i noduli? brrrrr…). Ma è passato nel giro di un minuto, quando ho cominciato a sentire i componenti di una lista di artisti che farei bene ad ascoltare, ne riparlerò più avanti.

Per il resto che volete che vi dica? Ci sono sempre le solite cose che fanno inorridire sulla casta della politica, credo che l’unico modo per cambiare le cose sia di tornare alla ghigliottina. Il mastellino 24enne si lamenta perchè rovistano nella sua vita e si vanta del suo tenore basso di vita: una villa, macchine di lusso, un lavoro come quadro in Finmeccanica e 1900 euri al mese ad un neoassunto. Sì, proprio come un ex collega anche lui laureato (ma con laurea lunga) che in una grande banca ha un contratto di 4 anni + 4 a 900 euro (fisso per 8 anni quindi), uguale uguale. E poi difende a mammà che avrà pure il diritto di telefonare in Regione per chiedere di cacciare via un rompipalle. La mafia è nella cultura di questo genere…
Vabbè, prima o poi le cose cambieranno, qualcuno tirerà lo sciacquone e tutte ‘ste stronzate che galleggiano spariranno ovunque ed in qualunque contesto sociale, lasciando il pulito. Altrimenti… Armageddonn! 🙂

Faticoso scrivere ‘sto post, quindi termina qui. Ciao centinaio di lettori circa!

Annunci