prodi-romano.jpg

Ed è giusto così, il minimo per avere rispetto delle istituzioni. Che si aspettava, il voto di Andreotti?

Io sono ancora una volta d’accordo con chi ha votato contro, perchè chi sfilava a Vicenza era parte del popolo della sinistra e se fosse passata quel tipo di politica compiacente verso l’America sarebbe stato davvero assurdo da giustificare per il proprio elettorato. D’altra parte questa legge elettorale favorisce la coalizione più unita, più solida, e quella di sinistra non lo è, semplicemente perchè non è sinistra.

La destra è più destra che mai, ma è credibile e, ripeto, soprattutto unita, fanno quadrato, la sinistra non c’è, si limita a Rifondazione, ai Comunisti Italiani e a qualcuno fra i Verdi e Italia dei Valori. I DS e Margherita sono come Forza Italia e AN, fanno lo stesso tipo di politica e sono i partiti maggiori delle loro coalizioni. Ma loro hanno il leader carismatico, il venditore di sogni, la Wanna Marchi della politica. Gli altri, scopiazzandolo, non fanno altro che rendersi ridicoli.

Ora la sinistra riparta da sè stessa, gli ibridi ogm non piacciono. Via tutte le ipocrisie e si riparta da zero, con più serietà.

Advertisements