www.mustardweb.org(fonte: mustardweb)

Non ce la faccio proprio a non postare una mail ricevuta dal mio
amico Bobb, dove commenta un articolo uscito oggi su ANSA
Salute. Ecco di seguito il testo con i suoi commenti:

non so se sono io ad essere troppo avanti, ma questa più che una scoperta scientifica, mi pare l’ammissione della stupidità umana:

Il pesce non e’ stupido come tutti pensano (tutti chi? forse i coglioni che hanno scritto l’articolo), ma ha anche una memoria che puo’ durare fino a tre anni (e con ciò, prima parlano di intelligenza ora di memoria, oltretutto non mi pare per nulla eccezionale, perché non avrebbero dovuto averla). Lo prova l’Universita’ di Liverpool (anche senza avremmo dormito sonni tranquilli). Secondo uno studio sulla trota arcobaleno, i pesci possono essere spavaldi o timidi o curiosi (grazie per avercelo detto, non lo avremmo mai pensato da soli). E’ venuto fuori che le trote piu’ estroverse non si preoccupano di avvicinarsi a cibi “insoliti”, e corrono piu’ rischi (toh, che sorpresa! proprio intelligenti sti ricercatori). Al contrario, i pesci piu’ riservati mostrano piu’ diffidenza (ma che sottile intuizione!!). I pesci modificano il proprio carattere sulla base delle esperienze vissute (veramente notevole, una domanda: ‘sti ricercatori che cazzo credevano che ci stesse a fare il cervello nel cranio dei pesci? a muovere una pinna?, ricordo che con un solo nervo la medusa si muove nella direzione che vuole si apre si chiude e digerisce, la natura raramente spreca, e poi basta con sto stupido pregiudizio che solo gli uomini siano intelligenti, non hanno mai avuto un cane o un gatto ste teste di cazzo o anche solo un criceto un pappagallo?).

Un criceto ce l’avranno pure, ma probabilmente ne faranno un uso improprio! 😀

Annunci