Jay-Z versione 2006 (fonte: rocafella.com)…a.k.a. Jay-Z!

Pensavo a quello che era uscito nell’ultimo periodo e che avevo ascoltato e/o comprato, e fra tutto questo materiale avrei potuto parlare del nuovo di Beyoncè (forse perchè non mi ha stupito molto…), il greatest hits di Jason Kay o Jamiroquai (inutile menarcela, è lui che tira le fila del gruppo, e qualche errore del passato l’ha confermato, vedi l’abbandono del primo bassista), quello di Missy Elliot (per entrambi anche 2 nuovi singoli: nulla che passi alla storia, comunque…), il nuovo di Mary J Blige (è già troppo vecchio per parlarne, ma se non l’avete è d’obbligo!), di Pharrel (delusione: meglio che torni a produrre, mestiere che sa fare meglio…)  o di Nelly Furtado o Fergie o… Paris Hilton (stessa emozione, anche se il primo è prodotto da Timbaland, il secondo da Will.I.Am ed il terzo è molto più hip hop di quanto non si creda) .

E invece??? Invece parlerò del Greatest Hits di Jay-Z, forse perchè sta impazzando il geniale commercial che ha realizzato per l’HP, forse perchè cottyGirl mi ha restituito il cd e me lo sto ri-consumando. Vediamo la tracklist:

  1. Can I Get A…
  2. Hard Knock Life (The Ghetto Anthem)
  3. Wishing On A Star (D Influence Remix)
  4. Can’t Knock The Hustle (Feat. Mary J. Blige)
  5. Ain’t No Nigga (Feat. Foxy Brown)
  6. Ride Ar Die
  7. Brooklyns’ Finest (Feat. Notorious B.I.G.)
  8. Imaginary Player
  9. Friend Ar Foe
  10. Friend Ar Foe 98More Money, More Cash, More Hoes
  11. The City Is Mine (Feat. Blackstreet)
  12. Reservoir Dogs
  13. I Know What Girls Like (Feat. Puff Daddy & Lil’ Kim)
  14. 22 Twos
  15. Money Ain’t A Thang (Feat. Jermaine Dupri)
  16. Dead Presidents II
  17. Regrets

Ma sì, che volete che vi dica, un commento per traccia? Non se ne parla, ma 2 parole per le mie preferite senz’altro! 🙂

Hard Knock Life, col suo loop ipnotico ed i coretto dei bimbi del ghetto, resta un gran pezzo hip hop senza tempo, Can’t Knock The Hustle vede una Mary J. Blige agli esordi già dalla voce e le melodie inconfondibili, Ain’t No Nigga col suo funk potente, Brooklyns’ Finest che mi fa ridere all’inizio col gangsta che promette di fare fuori tutti, e poi mi fa muovere la testa a ritmo, qualunque cosa io stia facendo (spesso ascolto l’ipod mentre lavoro), Friend Ar Foe 98 perchè… Piatch! (non mi veniva nulla di meglio), Reservoir Dogs che arricchisce la già bella Shaft Theme (è la base looppata) rendendola più grassa, e Dead Presidents II, già gran pezzo allora e diventato anche una splendida ballads nell’utlimo di Mary J (Take Me As I Am da The Breakthrought).

Un piccolo appunto: io avrei inserito anche 99 Problems (trovate il link al video in uno dei primi post), H to the Izzo, Big Pimpin’, Change Clothes, Dirt Off Your Shoulder e quello che Gianka, il mio hip hop guru, meglio crede. 😀

Ma questo è solo il passato, il 21 è uscito Kingdom Come che segna il ritorno di Jigga con un album da studio, e se le premesse sono questo me-ra-vi-glio-so nuovo singolo, Show Me What You Got, c’è davvero di che ben sperare (è in gran parte suonato, sentite la sezione ritmica come spacca!)…

Ecco il video:

Advertisements