Evviva, sono stato censurato!

Il post di sotto è sparito, restano solo i commenti infantili dei bimbi che lo leggono.

ho dato del parassita al bimboccio che parla di pupù e pipì, lui ha riscritto ed io ho a mia volta risposto quanto segue:

non ho la pretesa di esssere giornalista, anche se ho una dialettica migliore della tua e nella vita mi occupo di tutt’altro, che non è affar tuo.
vedi, prima ho risposto senza andare fuori tema, tu hai fatto solo del pettegolezzo (lo so che i giornali ne sono pieni, anche se di cose da scrivere ce ne sarebbero).
lascia parlare il tuo amichetto che difendi e che almeno sa scrivere un po’ meglio di te.
se vuoi possiamo parlare di topolino, di dragonball o dello zecchino d’oro (ovvero tu), visto che parli di pipì e pupù (te la sei fatta addosso?).
anzi, vallo a cercare nel buio.
magari, andando a tastoni, riuscirai a trovare quello che di lui più ti piace, se tieni le mani basse…

un bacetto sulla fronte.
se ne avessi bisogno verrò a leggerti una fiaba sui comunisti che mangiano i bambini cattivi come te.

E, guarda caso, sparito anche questo! E poi se la prendono con una ragazza, tale Lavinia, che, molto educatamente, ha cercato di esprimere un dissenso. Che coraggiosi questi omoni di destra.

Di seguito eccoli al comizio pre-elettorale del nano.

Curiosità: ma Bossi non aveva detto “mai coi fascisti!”???

Annunci