E adesso mi sento quasi obbligato a scrivere di musica! Ah sì? E allora parliamo di Justin Timberlake, visto che è uscito il suo nuovo album FutureSex/LoveSound, prodotto dal mitico Timbaland, ricercato da chiunque (i Duran Duran e Bjork saranno i prossimi) visti i successi raccimolati negli anni (a lui si deve essenzialmente il successo discografico della sua amata Missy Elliot, talentuosa rapper e cantante soul).

Lui è schifosamente bravo, quasi odioso: è giovane, bello, pulitino, balla come e meglio del suo ispiratore Michael Jackson, pare pure simpatico (e sta insieme a Cameron Diaz).

Ha iniziato molto giovane a lavorare per Disney Channel, in compagnia di Britney Spears e Christina Aguilera. Ha spaccato con una boy band fatta apposta per lui (gli altri, a malapena, canticchiavano), i… i cosi, chi se li ricorda? Ah, gli N’Sync…

Ovviamente ha scelto la carriera solista che, debbo ammettere, è iniziata piuttosto bene: con Justified (co-prodotto dallo stesso Timbaland e da Pharrel) si è definitivamente consacrato come icona dell’Hip Hop Soul, genere in cui crede (è anche bravo nel beatbox, grrr!!!).

Quest’ultimo lavoro è ben prodotto (io skippo 2 o 3 pezzi al massimo), i suoni di Timothy funzionano bene, lui è bravo e non ce lo leveremo dai coglioni per i prossimi 10 anni, come minimo! 😀

La tracklist:

  1. FutureSex/LoveSounds pezzo introduttivo che ricorda I Need You Tonight nel giro di basso, un funk elettronico molto accattivante
  2. SexyBack (ft. Timbaland) qui l’impronta della featuring è molto pesante, il pezzo ha un testo sado-maso soft. molto bello come primo singolo
  3. Sexy Ladies – Let Me Talk To You (Prelude) due pezzi in uno, impossibile stare fermi ad ascoltare
  4. My Love (ft. T.I) come definirlo? i suoni di tastiere sembrano presi dalla house, eppure la ritmica non si limita in un banale 4/4 con cassa in battere. e il rap di T.I. è più riuscito di quelli dei suoi stessi dischi (per inciso non mi piace il suo album)
  5. LoveStoned – I Think She Knows (Interlude) finalmente un beatbox come base, penso fatto da JT e Timbaland, e da solo vale tutto il pezzo. ovviamente sarà un sample… ma va bene uguale
  6. What Goes Around Comes Around (Interlude) niente di straordinario, pezzo caruccio, quasi una ballad con un sample di sitar, che migliora nell’ultimo minuto
  7. Chop Me Up (ft. Timbaland & Three 6 Mafia) non mi piace, sarà la featuring o il finto sound gangsta, ma non mi convince…
  8. Damn Girl (ft. Will.I.Am) era uno dei pezzi che mi piaceva di più all’inizio, solo che da quando CottyGirl (un amicona) mi ha fatto notare quanto suonasse ridicolo il “boobbobboboobbobooboboo baby” di Will.I.Am, non riesco ad ascoltarlo
  9. Summer Love – Set The Mood (Prelude) pezzo elettronico+ballatona senza lode e senza infamia
  10. Until The End Of Time (ft. The Benjamin Orchestra Wright) questo è un gran pezzo, ballata con suoni alla Prince-periodo Purple Rain. accendino d’obbligo
  11. Losing My Way quasi un gospel, almeno nel finale. niente male
  12. (Another Song) All Over Again bluesaccione galattico! mi piace un casino, musica da innamorati
  13. Pose (ft. Snoop Dogg) in perfetto doggy-style, questi due li vedrei bene in un film con Ben Stiller (e Snoop lo ha già fatto) 🙂

Ed eccolo live che canta Still on my brain, una ballatona fantastica dal precedente Justified, un pezzo stile Stevie Wonder dove mostra le sue doti canore nell’ottimo uso del falsetto, mai troppo scontato:

Advertisements